Muore in moto a 26 anni, il dolore degli amici sui social

Muore in moto a 26 anni, il dolore degli amici sui social

13 giugno 2019

Un’altra giovane vita spezzata quella di Moreno Caso, 26 anni, di Mirabella Eclano morto questa notte a Bonito dopo essersi schiantato con la sua moto contro due auto parcheggiate.

”Ricordati di essere felice” il suo ultimo post su Facebook: una felicità tratta dalle piccole cose, dalla vita quotidiana. Come il suo lavoro, Moreno lavorava come consulente per l’azienda Chogan, la sua famiglia, i suoi amici e la sua moto.

Tra i messaggio di cordoglio e dolore lasciati sulla sua pagina Facebook, infatti, c’è chi ricorda la forte passione che ardeva il giovane per la sua Suzuki. “Più la guardo e più mi piaci”, ricordano le sue parole.

Moreno, rimasto orfano di padre anni fa, lascia la mamma e due fratelli e tanti amici tra cui quelli che in queste ore stanno inondando la sua bacheca con pensieri, ricordi, fotografie che ritraggono Moreno felice, bello e spensierato.

Increduli e tristi gli amici di Facebook lo riportano in vita, scrivendo sulla sua bacheca come se potesse rispondere. Un dolore incolmabile che nessuno mai potrà accettare, non si dovrebbe morire da giovani.

Eppure Moreno non c’è più. “Vola in cielo” scrive una sua amica, in sella a quella moto.