Baby gang in Irpinia, quattro ragazzi se la prendono con l’autista dell’autobus

Baby gang in Irpinia, quattro ragazzi se la prendono con l’autista dell’autobus

17 gennaio 2018

L’allarme baby gang si allarga anche all’Irpinia: quattro ragazzi, tutti del Mandamento baianese, appena saliti su un autobus di linea si sono resi protagonisti di insulti e molestie nei confronti dell’autista del mezzo.

L’autista dell’autobus Avellino-Avella, presumibilmente solo perché donna, si è trovata a che fare con il comportamento molesto degli studenti, tre 15enni ed un 18enne, che durante il tragitto con più azioni ed in modo incessante le hanno rivolto in coro termini e frasi ingiuriose.

I giovani hanno proseguito tale condotta nonostante i bonari e ripetuti inviti dell’autista del pullman che li esortava a tenere un comportamento corretto: la donna, sulla Strada Statale 7 bis all’altezza di Mugnano del Cardinale, si è vista costretta più volte ad arrestare la marcia al centro della carreggiata, a causa dell’azionamento del sistema di emergenza per l’apertura in corsa della porta posteriore. Il che ha danneggiato anche il servizio di trasporto con conseguente notevole ritardo sulla corsa.

A questo punto l’autista, esasperata dall’atteggiamento impertinente dei quattro ragazzi, si è rivolta al 112 chiedendo l’intervento di una pattuglia.

I Carabinieri della Compagnia di Baiano, giunti sul posto, hanno raccolto le generalità dei ragazzi, dalle quali è risultato che i quattro non sarebbero nuovi a bravate dello stesso tenore.

I ragazzi sono stati deferiti in stato di libertà perché ritenuti responsabili dei reati di ingiurie ed interruzione di pubblico servizio.

Sono in corso indagini da parte dell’Arma tese all’identificazione di eventuali ulteriori responsabili.