Mugnano, arbitro aggredito a fine gara: indagano i carabinieri

Mugnano, arbitro aggredito a fine gara: indagano i carabinieri

18 marzo 2015

Arbitro aggredito al termine della partita. E’ successo a Mugnano del Cardinale nella sfida tra De Iudicibus e Real Sasso, match valido per il Campionato Regionale di Seconda Categoria.

Secondo quanto si apprende, il direttore di gara, il sig. Antonio Santaniello della sezione Aia di Nola, a pochi minuti dalla fine sarebbe stato avvicinato da un calciatore della compagine ospite (che in quel momento perdeva 2-1) che, per le vibranti proteste per un presunto fallo non concesso, sarebbe stato espulso.

Di qui la reazione del giocatore che avrebbe preso ad aggredire l’arbitro. Ne è nata una piccola zuffa, successivamente placata grazie alla mediazione dei dirigenti delle due squadre. Subito dopo il triplice fischio che decretava la fine della partita.

A questo punto più giocatori della compagine ospite si sarebbero scagliati in maniera violenta contro l’arbitro. In seguito all’aggressione Antonio Santaniello avrebbe riportato serie contusioni; lo stesso sarebbe stato condotto al pronto soccorso di Avellino per gli accertamenti di rito.

Sul posto arrivano anche i Carabinieri della Compagnia di Baiano che hanno provveduto ad accertare le dinamiche del fatto. Non è escluso che nelle prossime ora possano esserci sviluppi a livello penale.

Un episodio che, dunque, non ha nulla a che vedere col calcio giocato e con lo sport in genere, sul quale anche la giustizia sportiva farà il suo corso dopo che agli atti saranno acquisiti tutti i referti del malcapitato direttore di gara.