Motociclista morto a Contursi, irpino agli arresti domiciliari

Motociclista morto a Contursi, irpino agli arresti domiciliari

16 luglio 2018

Arresti domiciliari per l’irpino coinvolto nell’incidente dello scorso week-end a Contursi, in cui ha perso la vita un moticiclista tedesco. Risultato positivo ai test alcolemici, il 61enne era stato in un primo momento portato al carcere di Fuorni a Salerno.

Stamane, in sede di udienza di convalida dell’arresto, l’uomo, difeso dall’avvocato Vincenzo Turri, ha ottenuto gli arresti domiciliari. La condotta e il comportamento dell’uomo, che ha avuto una reazione di disperazione quando ha saputo della morte del motociclista, hanno convinto il giudice ad optare per gli arresti domiciliari.

Ricostruita anche la dinamica dell’incidente. Nei pressi dello svincolo di Contursi, la Panda dell’irpino avrebbe invaso l’altra carreggiata, andando ad impattare la moto che proveniva dal senso opposto. Nell’impatto la moto ha preso fuoco. Troppo gravi le ustioni riportate dal tedesco che è morto il giorno successivo al Carderelli di Napoli.