Mostra di Bagnoli, è conto alla rovescia. Di Capua: “Vetrina nazionale per i nostri prodotti”

Mostra di Bagnoli, è conto alla rovescia. Di Capua: “Vetrina nazionale per i nostri prodotti”

15 ottobre 2018

Marco Grasso – “La mostra di Bagnoli è diventata nel tempo un punto di riferimento per turisti e visitatori provenienti da tutt’Italia. Per noi è una straordinaria occasione di promozione dei prodotti tipici della zona, ma anche delle nostre bellezze storico-naturalistiche”.

Con queste parole il sindaco di Bagnoli Teresa Di Capua avvia il conto alla rovescia per la 41esima edizione della kermesse che aprirà i battenti il prossimo 20 ottobre. Dopo le prime due giornate (20 e 21 ottobre), poi nuovo appuntamento il successivo week-end (26-27-28 ottobre).

La manifestazione, organizzata dall’Amministrazione Comunale, rientra nel programma regionale di eventi per la promozione turistica e la valorizzazione culturale dei territori “giugno 2018-giugno 2019” – “Il nero di Bagnoli”.

Con la Mostra Mercato del Tartufo Nero, Bagnoli Irpino si appresta, come ogni anno, a diventare meta del turismo alimentare, oltre agli appassionati, anche diversi operatori del settore enogastronomico provenienti da tutta Italia.

Nei due week-end, grazie anche al supporto della Pro Loco, oltre ai laboratori di degustazione, sarà possibile visitare il Castello Cavaniglia e fare visite guidate presso i siti storici quali: la Torre civica, la Giudecca, la Collegiata di S. Maria Assunta, la Chiesa di San Giuseppe con il reliquiario della ’’sacra spina’’.

“Anche quest’anno ci attendiamo turisti dalle regione limitrofe, ma anche da Lazio, Toscana e Piemonte”, precisa Rino Ferrante, vicesindaco con delega al Turismo. L’attenzione è rivolta anche al vicino Laceno. “Purtroppo c’è ancora un contenzioso aperto con la società che gestisce gli impianti della stazione sciistica. Speriamo di trovare una soluzione in tempi rapidi, in modo da rilanciare il turismo verso i nostri territori”, precisa Ferrante.

“Il nostro evento rientra quest’anno tra gli eventi finanziati dalla Regione Campania nell’ambito del Poc 2014-2020. Un segnale di attenzione importante – precisa il sindaco – verso un appuntamento storico che richiama in Irpinia migliaia e migliaia di visitatori”.

A far pulsare il cuore del borgo antico l’artigianato e le mostre culturali. Inoltre nella Villa Comunale sarà allestita una ludoteca per i bambini. Gli amanti della natura potranno godersi escursioni guidate, in montagna e alle grotte del Caliendo, mentre per gli sportivi c’è il bike park. Previsto anche il concorso “Le vie dei colori”, che premierà le migliori vetrine e lo stand più caratteristico.

Nel primo week-end della Mostra Mercato del Tartufo Nero, il 20 e 21 ottobre, sarà possibile raggiungere Bagnoli Irpino con i treni storici e turistici della Fondazione FS, che condurranno al paese percorrendo la rinata “Ferrovia dell’Irpinia”.

Da giovedì 18 ottobre saranno messi in vendita i biglietti attraverso i canali di Trenitalia, biglietterie e self service di stazione, agenzie di viaggio abilitate. Da Benevento partiranno le carrozze degli anni ’50 “Corbellini”, con locomotiva diesel d’epoca, mentre da Foggia si viaggerà a bordo di automotrici ALn668.