Moscati-Landolfi, si accelera per la fusione tra gli ospedali

Moscati-Landolfi, si accelera per la fusione tra gli ospedali

10 settembre 2018

La fusione tra il Moscati di Avellino e il Landolfi di Solofra entra nella fase operativa. Domani, martedi 11 settembre, le componenti del mondo sanitario e ospedaliero, l’Ordine dei Medici e le rappresentanze istituzionali interessate si incontreranno per definire i dettagli dell’operazione prevista con decorrenza primo di ottobre.

Il confronto servirà ad analizzare nel dettaglio tutte le carte già pervenute. Gli incontri sono iniziati da circa un mese e vanno avanti con cadenza settimanale tra i diversi uffici amministrativi. Personale, servizi e certificazioni degli impianti: diversi i nodi da sciogliere nelle prossime settimane.

Entra quindi in dirittura d’arrivo il decreto commissariale n.29 del 19 aprile 2018, firmato da Vincenzo De Luca, che ha disposto «l’annessione all’Azienda Ospedaliera “Moscati” di Avellino del Presidio ospedaliero ‘Landolfi’ di Solofra, quale presidio con Pronto Soccorso»,