Montoro Superiore, trafugata la tela dell’Incoronata

by 15 gennaio 2004

Furto sacrilego perpetrato
ai danni del Santuario di
Maria SS. Incoronata nella nottata
di martedi scorso a Montoro
Superiore. Ad accorgersene del
furto è stato il francescano Padre
Romeo che nell’aprire la chiesa,
verso le nove, ha notato varie
effrazioni varie con rottura della
porta esterna e quella blindata
all’interno. Una volta dentro ha
subito notato la mancanza della
tela settecentesca, raffigurante
l’Incoronata. Si è pur sentito male
nel notare poi la scomparsa di
altre due tele dello stesso periodo e
due ex voto. Sul posto subito sono
accorsi i carabinieri della locale
Stazione e la gente del luogo. Il
furto, a detta dei presenti , pare
sia stato commissionato visto che
le tele sono state asportate dalle
pesanti cornici d’oro di un valore
inestimabile. Il Santuario dell’Incoronata
è presente dalla seconda
metà del secolo VIII d. C., durante
il Principato Beneventano di
Arechi II. Ha subito varie ristrutturazioni nel corso dei secoli e presenta
una graziosa facciata barocca.
L’interno presenta affreschi
parietali settecenteschi raffiguranti
per lo più episodi biblici. Dunque
un vero scrigno artistico di cui
vanno fieri i montoresi. Non solo,
ma risulta meta di stranieri amanti
dell’ arte e religiosi. Subito è stato
rivolto un appello da parte dei giovani
della Gioventù Francescana
affinché vengano restituiti le tele
trafugate. Sconcertati un pò tutti i
politici del luogo per il furto.


Nessun commento Presente

Comincia una conversazione

Ancora nessun commento!

Puoi essere il primo a cominciare una conversazione

I Tuoi dati saranno al sicuro!L'indirizzo email non verrà pubblicato. Anche altri dati non saranno condivisi con terzi.