Montoro S. – Sassi dal cavalcavia: resta in carcere il responsabile

10 maggio 2008

Montoro Superiore – La Corte d’Appello di Napoli seconda sezione ha deciso che l’uomo di origine marocchina, autore del lancio dei sassi dal cavalcavia avvenuto lo scorso anno a Montoro Superiore deve rimanere in carcere. L’uomo fu sorpreso dai carabinieri della locale stazione con i sassi ancora tra le mani. A causa del lancio rimasero feriti due giovani che in quel momento percorrevano la superstrada. In particolare una ragazza riportò lievi ferite, mentre il suo ragazzo rimase illeso. Il marocchino fu condannato in primo grado alla pena di sei anni di reclusione. La Corte d’Appello oggi ha parzialmente ridotto la pena, da sei a quattro anni e dieci mesi di reclusione. Respinta invece la richiesta degli arresti domiciliari.


Nessun commento Presente

Comincia una conversazione

Ancora nessun commento!

Puoi essere il primo a cominciare una conversazione

I Tuoi dati saranno al sicuro!L'indirizzo email non verrà pubblicato. Anche altri dati non saranno condivisi con terzi.