Montoro, quando la stalker è donna: 40enne denunciata dai Carabinieri

Montoro, quando la stalker è donna: 40enne denunciata dai Carabinieri

2 febbraio 2016

È costato caro ad una 40enne di Montoro aver tempestato di telefonate la compagna del suo ex fidanzato. Telefonate farcite di epiteti ingiuriosi e anche di pesanti volgarità.

I Carabinieri della Compagnia di Baiano hanno deferito alla competente Autorità Giudiziaria, una 40enne di Montoro ritenuta responsabile di numerosi episodi di molestie telefoniche.

In particolare, i militari della Stazione di Montoro Superiore, al termine di attività d’indagine sono riusciti a risalire all’identità della donna che, per diversi mesi, effettuava numerose telefonate alla vittima, 39enne del luogo, durante le quali proferiva parole offensive e versi volgari. Telefonate che avvenivano ad ogni ora del giorno e della notte e che sono perdurate per diverso tempo.

Non potendo più sopportare questo crescendo quotidiano di molestie, la donna si è rivolta ai Carabinieri che sono venuti a capo della vicenda, identificando la persona autrice delle telefonate anonime.

Lo sviluppo dell’attività investigativa consentiva agli uomini dell’Arma di ricostruire come il movente fosse la gelosia: la molestatrice non tollerava la relazione sentimentale che il suo ex fidanzato e la vittima avevano allacciato.

Grazie all’operato dei Carabinieri, la condotta vessatrice della donna è stata interrotta: per la stessa scattava dunque la denuncia in stato di libertà alla Procura della Repubblica di Avellino, diretta dal Procuratore Dott. Rosario Cantelmo.