Montoro Inferiore, convegno sulla condizione della donna

by 9 marzo 2005

Organizzato da Adelaide Caliano, responsabile della biblioteca Comunale di Montoro Inferiore si è svolto ieri un convegno sulla condizione della donna in Italia e in Irpinia. L’incontro, moderato dal dottor Dino Renna, ha visto la partecipazione della dottoressa Marika Borrelli che ha illustrato la trasformazione della famiglia italiana negli ultimi 50 anni e l’utilizzo dei tempi da parte della donna. Antonio Di Stasio segretario confederale della Cgil si è soffermato sulle politiche relative al pubblico impiego, al mobbing e alle pari opportunità. Speranza Marangelo vice presidente della cooperativa sociale “L’isola che non c’è” ha tracciato un profilo della donna montorese e solofrana nel suo ruolo di madre e di moglie, frutto della propria esperienza a continuo contatto con le madri di ragazzi diversamente abili. Il sociologo Simone Picariello ha disegnato, invece, un profilo delle giovani donne locali, i divertimenti e i cambiamenti della donna single. La serata è stata deliziata da una lettura di poesia da parte degli attori: Anna Maria Giaquinto, Massimiliano Marchi, Fortuna Montone, Tiziana Maio e Maria Elena Petraglia. Accompagneranno la performance artistica, le msiche di Valerio Ricciardelli. A chiudere la serata l’esibizione di Cinzia Vigilante della compagnia Il Simposio.


Nessun commento Presente

Comincia una conversazione

Ancora nessun commento!

Puoi essere il primo a cominciare una conversazione

I Tuoi dati saranno al sicuro!L'indirizzo email non verrà pubblicato. Anche altri dati non saranno condivisi con terzi.