Montoro I., pubblicato Bando assegnazione case popolari

3 dicembre 2012

Il Comune di Montoro Inferiore ha pubblicato, in data 26 novembre 2012 un bando per l’assegnazione di quattordici alloggi di edilizia residenziale pubblica. Le nuove abitazioni, ubicate alla frazione Piano in via Ferrovia, completeranno il piano di edilizia popolare avviato da quest’Amministrazione negli ultimi anni. Il bando è destinato a coloro i quali non possiedono un’abitazione di proprietà e che hanno un reddito basso. La priorità nell’assegnazione sarà data a quei cittadini, laddove presenti, che dovessero risultare residenti in baracche, containers o prefabbircati leggeri. Possono partecipare al bando i cittadini con residenza o con attività lavorativa principale nel Comune di Montoro Inferiore e che non siano titolari di diritti di proprietà, usufrutto, uso o abitazione di alloggi in tutto il territorio provinciale e che non superino il reddito annuo complessivo convenzionale del nucleo familiare, riferito all’anno precedente a quello di pubblicazione del bando, di € 13.247,21. La domanda per l’assegnazione, compilata su apposito modulo e corredata dei relativi allegati richiesti, deve essere spedita all’ufficio protocollo del Comune di Montoro Inferiore, a mezzo raccomandata entro i 45 giorni dalla data pubblicazione del bando. Un’apposita commissione valuterà le richieste mentre il Comune potrà avviare delle verifiche a campione per assicurarsi della veridicità della documentazione presentata. Completato il lavoro della Commissione, tutta la documentazione sarà inviata alla Commissione Provinciale per l’Assegnazione degli Alloggi di Edilizia Residenziale Pubblica (IACP) che provvederà ad una prima graduatoria definitiva. I cittadini che intendono presentare domanda potranno fare riferimento ai Centri di Assistenza Fiscale convenzionati con il comune oppure recarsi presso i CAF per ricevere l’assistenza tecnica adeguata per la compilazione delle domande. Sul sito internet del Comune sono disponibili il bando con la relativa modulistica e l’elenco dei CAF a cui potersi rivolgere. Con questo bando – commenta il Sindaco Salvatore Antonio Carratù – siamo riusciti a dare una forte risposta ad una importante domanda abitativa da parte dei cittadini meno abbienti; questo ci consentirà di eliminare dal nostro territorio le ultime situazioni di degrado, completando il Programma di realizzazione di Edilizia Residenziale Sociale finanziato con delibera di Giunta Regionale del 2001.