Montoro I. – Nuovi avvicendamenti nell’esecutivo Carratù

16 maggio 2008

Montoro Inferiore – Ancora una rotazione nell’esecutivo guidato da Salvatore Carratù. Infatti Guglielmo Lepre, vicesindaco, e Gennaro Ricciardelli, assessore, faranno spazio ai consiglieri Celestino D’Amore e Maurizio Del Regno. Sarà questo l’ultimo tournover del sindaco prima della scadenza del suo mandato. Quelli effettuati fino ad oggi nell’esecutivo sono frutto di accordi pre-elettorali ratificati quattro anni fa. Questo passaggio di consegne dunque apre l’ultima fase di consiliatura che dovrebbe far registrare importanti novità dal punto di vista politico. Infatti c’è l’invocata formazione del gruppo consiliare del Partito Democratico, oggetto di un vivace dialogo tra componenti della maggioranza e della minoranza. Il PdL ha chiesto le dimissioni degli amministratori in considerazione dell’assenza di un preciso quadro politico amministrativo. Stesso discorso arriva dal partito socialista dove Michele De Mattia, senza mezzi termini, ha evidenziato “il mancato rispetto verso gli elettori”. Nulla di nuovo invece dalla Sinistra e Unione di Centro, dedite alla riproposizione dell’attività politica sul territorio montorese che abbraccia ben otto frazioni. Bisognerà attendere giugno per conoscere novità da parte del partito veltroniano, e forse potrà nascere il gruppo consiliare simultaneamente alla costituzione dei direttivi del partito. Da qui poi l’inizio della formazione della lista Pd che scenderà in campo nelle prossime amministrative. Ma già si avvertono, su questo argomento, le prime distinzioni, infatti a chi caldeggia l’urgenza di dare un riconoscimento consiliare al Pd ribatte subito l’ex senatore Andrea De Simone: “Dobbiamo lavorare ad una lista civica valida e su progetti e programmi concreti”. (di Dante Grimaldi)


Nessun commento Presente

Comincia una conversazione

Ancora nessun commento!

Puoi essere il primo a cominciare una conversazione

I Tuoi dati saranno al sicuro!L'indirizzo email non verrà pubblicato. Anche altri dati non saranno condivisi con terzi.