Monteverde – Sequestrati 3550 quintali di cereali

8 luglio 2005

Monteverde – L’Alta Irpinia “passata a setaccio” dai Carabinieri della Compagnia di Sant’Angelo dei Lombardi. Gli uomini del Tenente Sabato D’Amico, infatti, sono impegnati nel “vigilare” tutto il territorio di competenza. Obiettivo della Benemerita è quello di prevenire e reprimere i reati. Nell’ambito di tale servizio, a Monteverde i militari della locale Stazione, unitamente ai militari del Nucleo Antisofisticazione di Salerno, nel corso di controlli tesi alla prevenzione dei reati in danno della salute pubblica, hanno deferito in stato di libertà all’Autorità Giudiziaria di Sant’Angelo dei Lombardi un imprenditore del luogo. L’uomo, secondo quanto acclarato dagli inquirenti, avrebbe stoccato in maniera non conforme alla vigente legislazione, un ingente quantitativo di cereali di cui la maggior parte destinati all’alimentazione umana. A seguito di perquisizioni, i Carabinieri hanno rinvenuto oltre 3500 quintali di grano duro e 50 quintali circa di avena, per un valore complessivo di 70.000,00 euro. La merce tutta è stata sottoposta a sequestro e tuttora si trova, in custodia giudiziale, in un idoneo deposito a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.