Montemiletto si prepara ai festeggiamenti in onore di San Gaetano

Montemiletto si prepara ai festeggiamenti in onore di San Gaetano

30 luglio 2018

Si rivive così una tradizione che celebra fede e cultura, coniugate all’amore per il territorio e alla promozione delle sue bellezze e dei suoi punti di forza. È proprio questo il fil rouge della due giorni di festa patronale, che si apre il 6 agosto con una serata dedicata alla musica e all’arte del bel canto.

Sarà presentato, nella cornice di Piazza IV Novembre, dominata dalla magnificenza del Castello della Leonessa, “Concerto sotto le stelle”, che, a partire dalle ore 21.30, avrà ospite d’eccezione il soprano Katia Ricciarelli. Ad esibirsi sarà anche la giovane e talentuosissima stella di casa, Enrica Musto, nata a Montemiletto e, nonostante la giovane età, ormai voce affermata su palcoscenici internazionali.

La serata avrà la direzione artistica del maestro Angelo Nigro e vedrà la partecipazione anche dei maestri Francesco Panni, Francesco Malapena e Francesco Zingariello. Il 7 agosto, dopo la tradizionale processione che si snoda attraverso la suggestione delle vie del paese, si aprirà una serata dedicata a “Note di mezza estate – San Gaetano 2018”, con un omaggio alle grandi voci femminili italiane a cura dell’Associazione “La bottega delle arti”, con l’esibizione di Arianna Carpentieri, Giulia Petti, Bendetta Meoli, dirette da un’altra montemilettese doc come Simona Ciampi.

Sarà questa anche la serata dedicata alla II edizione del Premio Frank Guarente, jazzista italo-americano, che, partito da Montemiletto, ha fatto del jazz la sua arte e la sua memoria intramontabile. Durante la serata saranno premiati cittadini di Montemiletto che si sono contraddistinti in vari campi. Particolare riconoscimento andrà anche all’Associazione Musicale “Ruggiero di Donato” Città di Montemiletto, con l’esibizione della banda di Montemiletto, diretta dal maestro Lorenzo Trancucci e accompagnata da due voci soliste, quelle di due giovani brillanti montemilettesi, Gisel Lanzillo e Antonio Petrillo.

La manifestazione, patrocinata dal Comune di Montemiletto, è la sintesi di un territorio che cura le proprie radici e promuove le proprie eccellenze.