Montemiletto – Marco De Marco protagonista dei mercoledì letterari

12 maggio 2008

Montemiletto – Le iniziative culturali del Comune di Montemiletto continuano a crescere, grazie alla fattiva collaborazione della Consulta della Cultura e delle Pari Opportunità. Il Comune ha compiuto importanti passi avanti sul panorama delle iniziative culturali irpine e lo testimoniano i successi che sta riscuotendo la manifestazione ‘Un Libro Per…’, organizzata dalla Consulta della Cultura in collaborazione con la casa Editrice Guida, che ospita ogni secondo mercoledì del mese uno scrittore nella Biblioteca Comunale, e la manifestazione Conversando organizzata dalla Consulta delle Pari Opportunità che accoglie, l’ultimo mercoledì del mese, nei winebar del paese, un poeta irpino.
Un Libro Per… cerca di recuperare, valorizzare e incentivare idee nuove per affrontare la crescita del territorio, attraverso un aspetto innovativo, in grado di offrire , anche ai più giovani, l’approccio con il libro in maniera del tutto semplice.
Mercoledì 14 maggio vedrà protagonista il professore Marco Demarco con il suo libro dal titolo “L’altra metà della storia: spunti e riflessioni su Napoli da Lauro a Bassolino”, il volume, con la prefazione dello storico Giuseppe Galasso, sarà presentato dal professore Paolo Saggese.
Marco Demarco ha fondato con Paolo Mieli, nel 997, il Corriere del Mezzogiorno, di cui è direttore dopo essere stato vice direttore dell’Unità. Insegna giornalismo all’Università Suor Orsola Benincasa di Napoli e presso l’Ateneo di Salerno. Nel 2005 ha fondato con Giorgio Fiore il nuovo Osservatorio sulla camorra e sull’illegalità. Nel 2007 ha vinto il premio speciale (Ischia).
L’auspicio della Consulta della Cultura e del sindaco, è di un maggiore riconoscimento verso la cultura come risorsa di trasformazione in termini di sviluppo educativo. (di Italia Manzione)


Nessun commento Presente

Comincia una conversazione

Ancora nessun commento!

Puoi essere il primo a cominciare una conversazione

I Tuoi dati saranno al sicuro!L'indirizzo email non verrà pubblicato. Anche altri dati non saranno condivisi con terzi.