Montemiletto – Chiusura pomeridiana uffici: interviene Blasco

16 marzo 2010

Era fine febbraio quando il consigliere comunale di Montemiletto Simone D’Anna aveva chiesto l’intervento del Prefetto Ennio Blasco affinchè gli fossero consegnati dei documenti richiesti al comune. Nella stessa richiesta il consigliere aveva sollecitato un intervento riguardo all’accesso agli uffici comunali nelle ore pomeridiane.
“In segno di protesta – spiega D’Anna – avevo inoltre preannunciato di non partecipare ai consigli comunali almeno fino ad eventuali provvedimenti della Prefettura che mi avessero consentito di poter svolgere il mio ruolo di controllo sull’attività amministrativa”.
In seguito all’esposto, il Prefetto ha sollecitato il Comune alla consegna dei documenti richiesti ed attualmente le copie dei documenti oggetto dell’esposto sono consultabili presso l’ufficio protocollo del Comune.
“Inoltre – continua D’Anna – come si legge nella nota indirizzata al Segretario Comunale, la massima Autorità Territoriale del Governo ha operato ulteriori precisazioni verso il comune chiedendo al segretario di intercedere presso l’Amministrazione comunale, affinché, nelle more di auspicate e condivise disposizioni regolamentari sulla materia, venga valutata la possibilità di consentire l’accesso degli amministratori agli uffici comunali anche nel pomeriggio dei giorni di lunedì e mercoledì, già riservati agli ordinari rientri”.
“Questa chiara e inequivocabile posizione della Prefettura – chiarisce il consigliere – conferma il fatto che siamo stati privati di nostro un diritto, quello di accedere agli uffici del comune. Ma mi consola la certezza che ci sono rappresentanti dello Stato che difendono i diritti di tutti. Per questo motivo esprimo al Prefetto Blasco il mio personale e infinito ringraziamento per l’interesse dimostrato nei confronti di tutti i consiglieri comunali ed è solo grazie al Suo intervento se io sarò presente ai prossimi consigli comunali a rappresentare 1842 cittadini perbene”.