Montemarano, tutto pronto per il FestivalAglianico

Montemarano, tutto pronto per il FestivalAglianico

7 ottobre 2017

L’associazione  PRO MONTEMARANO organizza la 35 esima edizione del FestivalAglianico per i giorni di sabato 14 e domenica 15 ottobre 2017 nella più suggestiva piazza del paese.
La kermesse si aprirà con il convegno di sabato 14 ottobre alle ore 17.00 a Palazzo Castello, già dimora del Gran Giambattista Basile nei primi anni del ‘600,  sul  tema:
Il vino come fenomeno estetico. Dal bevitore-consumatore al bevitore-esteta. Il profumo inconfondibile  del vino di Montemarano” – Confronto con il prof. Luigi Moio, ordinario di Enologia dell’Università Federico II – Napoli, autore del libro ‘IL RESPIRO DEL VINO’  le cui tesi verranno discusse nel corso del dibattito da esperti ed autorità istituzionali.

Se il vino è ormai assurto a principale veicolo della promozione del territorio, non se ne può  più parlare solo come un prodotto commerciale, sia pure di pregio. Esso è in grado di  raccontare tutti i profumi e gli umori della terra e della comunità che la abita. Il  bere vino, nelle sue variegate declinazioni, è  un atto di conoscenza e di responsabilità: ci introduce nelle viscere socio-culturali-ambientali  di un territorio però ci impone di rispettare i valori che lo stesso esprime .

L’Aglianico di Montemarano non solo si giova delle speciali caratteristiche  di ubicazione, esposizione, conformazione chimico-fisica dei vigneti e della terra su cui questi ultimi sorgono; ma fa tutt’uno con la tarantella Montemaranese, tipica espressione dell’ingenium creativo-musicale della Montemaranesità che rimanda al genuino quanto inquietante spirito dionisiaco.

Perciò,  al vino di Montemarano non ci si accosta con la tecnica raffinata ma limitata – oseremmo dire, inestetica – della semplice degustazione, degradata ormai ad un cerimoniale stanco, abusato e e banale. Occorrono invece quella spregiudicatezza   e quel coraggio  di cui ha parlato liricamente Baudelaire: in altri termini, affrontare il vino, e l’aglianico di Montemarano in particolare, presuppone un animo sfrontatamente giovane !

Il FestivalAglianico, accogliendo la travolgente musica di una delle più importanti band irpine e campane nel regno della Tarantella,  ambisce ad  essere dunque un inno alla Gioventù ed alla sua inconsapevole e immatura  capacità estetica.