Montella, “Villa De Marco” si è rifatta il look: restaurati anche la statua e i leoni

Montella, “Villa De Marco” si è rifatta il look: restaurati anche la statua e i leoni

19 aprile 2019

Montella, “Villa De Marco” si è rifatta il look: restaurati anche la statua e i leoni. Dopo la pavimentazione del piazzale, completata nel giugno 2018, si è proceduto al restauro della statua del SS. Salvatore che troneggia nel viale principale e dei due leoni collocati ai lati della facciata principale della Villa Elena. Queste opere in bronzo, risalenti alla fine del 1800, versavano in uno stato di degrado tipico delle opere all’aperto; sporco di tipo generico, incrostazioni calcaree, corrosioni, ossidazioni e accumulati negli anni, tra l’altro, da un’accorta analisi, non sono emerse tracce di interventi di manutenzione e restauro precedenti.

Ovviamente, lasciarle ancora così, si correva il rischio di perderle del tutto e poiché le stesse, sebbene di valore artistico non particolarmente rilevante, hanno invece un valore affettivo inestimabile per la comunità montellese tutta, in modo particolare per i più piccoli, la presidente Annamaria Mele ha voluto fortemente questo intervento di restauro. Il restauro è stato eseguito dalle mani esperte di Franco Moscariello. L’intervento ha riguardato in primis la pulitura, che è stata eseguita in più fasi: eliminazione dei depositi non compatti, rimozione di depositi incoerenti, micro-sabbiatura “dolce ” a bassa pressione con granuli vegetali, cicli di lavaggi con acqua deionizzata. È seguito poi il lavaggio delle superfici bronzee ed il successivo trattamento anticorrosivo; sono stati sigillati buchi e crepe con adeguata stuccatura, ed è stato effettuato un trattamento di equilibratura cromatica, in fine è stato applicato un protettivo multistrato per garantire nel tempo, la protezione delle superfici.

La presidente del Consiglio di Amministrazione dell’Ente De Marco, Annamaria Mele, esprime soddisfazione per questi lavori, infatti sin dall’inizio del suo mandato si era posta l’obiettivo di dare splendore al parco.
“Con la pavimentazione del piazzale e il restauro delle statue in bronzo, ho voluto lasciare un segno tangibile dell’amministrazione da me presieduta, ringrazio i consiglieri che hanno condiviso i miei obiettivi, in particolare il geom. Tonino Cianciulli, che ha seguito e vegliato su tutti i lavori di rimessa a nuovo”.