Montella – Neve a marzo, in azione gli spargisale

6 marzo 2006

Montella – Che marzo sia ‘pazzerello’ lo si sapeva… ma ritrovarsi, da un momento all’altro, ‘ricoperti’ dalla neve è stata veramente una sorpresa. Dalle 11.30 la pioggia ha lasciato spazio ai fiocchi bianchi: in pochi minuti la città capoluogo è stata interessata da una abbondante nevicata non facendo però registrare alcun disagio, come hanno spiegato dal Comando Provinciale dei Vigili del Fuoco. Una notizia rassicurante ma il bollettino meteorologico non fa ben sperare: il tempo sarà instabile su tutto il Sud e soprattutto nelle zone interne dove sono attese precipitazioni sparse con nevicate. Insomma, è allerta meteo per la Protezione Civile per ‘avverse condizioni meteorologiche’ a causa di una ‘vasta e profonda seccatura atlantica – si legge in una nota – che tende a fare il suo ingresso nel Mediterraneo occidentale e si avvicina rapidamente al nostro Paese causando condizioni di spiccata instabilità’. Si prevedono, inoltre, per le successive 24 ore precipitazioni diffuse e continue e si confermano nevicate al di sopra di 400-700 metri di quota. Mercoledì, inoltre, il freddo raggiungerà il Sud con possibili nevicate a quote inferiori ai 400 metri. Nel primo pomeriggio di oggi sull’Ofantina e precisamente nel tratto Parolise – Volturara si circolava solo con le catene mentre i mezzi spargisale erano in azione per rendere percorribile l’arteria. Dal Comando dei Vigili del Fuoco hanno comunicato che le zone interessate dalla neve sono Bisaccia, con oltre dieci centimetri, e Montella con tre centimetri. In Valle Ufita la neve è stata intervallata dalla pioggia mentre nel baianese la zona più colpita è tra Monteforte Irpino e Baiano. Insomma, visto il bollettino meteorologico non si escludono nuove nevicate per le prossime 24 ore.