Montella – I prodotti irpini sfilano alla Galleria degli Uffizi

20 settembre 2005

MONTELLA – Gucci, Dolce&Gabbana, Consorzio Chianti Colli Fiorentini, Paolo Rossi, famoso fattore di Sting: solo alcuni degli ospiti della serata dedicata all’unione tra i prodotti d’eccellenza irpini e quelli del Levante Fiorentino. Giovedì 22 settembre la grande cena di gala nella cornice – unica al mondo – della Galleria degli Uffizi, nell’ambito della manifestazione “Wine & Fashion” promossa e curata da Apt (Agenzia per il Turismo) di Firenze, Camera di Commercio, Industria, Artigianato e Agricoltura di Firenze e Promofirenze, azienda speciale della Camera di Commercio di Firenze. Un’iniziativa che segna una tappa fondamentale nella promozione delle tipicità irpine, possibile grazie all’intesa siglata tra la Comunità Montana Terminio Cervialto e la Comunità Montana della Montagna Fiorentina, che verrà ufficialmente presentata il primo ottobre, alla presenza anche dei rappresentanti della comunità montana del Centro Cadore, altro partner dell’intesa.
In occasione della cena di gala del 22 settembre il cuoco Antonio Pisaniello presenterà agli ospiti un primo piatto tipico irpino e uno squisito dolce di castagne. Ospiti d’onore saranno i vini docg della provincia di Avellino. Il presidente della Comunità Montana Terminio Cervialto, Nicola Di Iorio, incontrerà il gotha delle produzioni d’eccellenza di Firenze, dalla moda all’enogastronomia. L’Irpinia farà il suo ingresso in grande stile, presentando ai grandi della moda, da Gucci a Dolce&Gabbana, fino ai grandi consorzi vinicoli come il Consorzio Chianti Colli Fiorentini, il vero patrimonio della terra irpina, l’enogastronomia. Nell’ambito dell’evento “Wine & Fashion” la comunità montana Terminio Cervialto avrà anche un proprio spazio espositivo nella Galleria degli Uffizi, dove sfileranno i marchi prestigiosi di alta moda a livello mondiale: Gucci, Dolce&Gabbana, Inghirami e Braccialini. Un’iniziativa di marketing territoriale che vede la comunità montana Terminio Cervialto in prima fila in uno dei più grandi eventi italiani, momento di confronto tra realtà locali, istituzioni e imprenditori e straordinaria vetrina internazionale per i prodotti d’eccellenza irpini.