Montella – Aggredisce il cognato per denaro: denunciato

28 luglio 2008

Montella – Tragedia sfiorata questa mattina a Montella dove a seguito di una richiesta di intervento per aggressione, i Carabinieri della locale Compagnia si sono immediatamente portati in via Del Corso rinvenendo riverso a terra privo di sensi, in una pozza di sangue, B.C.. L’uomo, dopo esser stato soccorso e ricoverato presso l’ospedale civile di Sant’Angelo dei Lombardi, ha riferito ai militari di essere stato aggredito con un bastone. I Carabinieri, dopo aver acquisito notizie utili, immediatamente si sono messi alla ricerca di C.C., presunto autore dell’aggressione, rintracciato dopo poco per le strade cittadine. L’uomo, accompagnato in caserma, dopo qualche resistenza ha confermato di essere il cognato dell’aggredito ed ha confessato che il suo gesto era riconducibile ad un vecchio rancore familiare relativo alla restituzione di alcune somme di denaro. Gli accertamenti della Polizia Giudiziaria hanno consentito di appurare che effettivamente B.C. era stato colpito alla testa con un grosso bastone di legno, rinvenuto e sottoposto a sequestro, ancora sporco di sangue. La vittima – affetta da un ‘trauma contusivo’ al cuoio capelluto e da una duplice ferita sulla fronte – è risultata guaribile in 10 giorni. Dell’accaduto è stata informata la Procura della Repubblica presso il Tribunale di S. Angelo dei Lombardi nella persona del Procuratore Antonio Guerriero che ha concordato con quanto già stabilito dai militari. C.C. è stato deferito in stato di libertà per lesioni personali gravi e aggravate e porto di armi od oggetti atti ad offendere.