Montefusco – S.S.Spina: festeggiamenti sulle orme de “I Camaleonti”

14 maggio 2008

Montefusco – Le Sante Spine della corona di Gesù Cristo sono custodite e venerate in molte città d’Europa nel rispetto di una tradizione secolare che va non solo riscoperta, ma anche interpretata e studiata alla luce di nuovi strumenti scientifici. Perchè in tante cattedrali si conservano queste spine? Quali elementi fanno ritenere certa la loro provenienza ed autenticità? E soprattutto, quale valore religioso e teologico assumono le tante testimonianze di eventi straordinari o miracolosi legati alla storia di queste spine? Le sante spine di Ariano Irpino, Andria, Avellino, Bonito, Bovino, Cusano Mutri, Giffoni, Lagonero, Montefusco, Napoli, Rocca San Felice, Torella dei Lombardi e infine della Basilica di Santa Croce, Santa Prudenziana e Santa Sabina di Roma riportano alla luce testimonianze di eventi miracolosi che rinsaldano anche le fedi più assopite. E proprio in occasione delle celebrazioni della Santissima Spina di Gesù, la comunità di Montefusco, oltre ad un fitto calendario liturgico, ha organizzato anche eventi civili. Tra questi, in evidenza il concerto de “I Camaleonti” che si terrà il prossimo 17 maggio, alle ore 21.30, in piazza Castello.


Nessun commento Presente

Comincia una conversazione

Ancora nessun commento!

Puoi essere il primo a cominciare una conversazione

I Tuoi dati saranno al sicuro!L'indirizzo email non verrà pubblicato. Anche altri dati non saranno condivisi con terzi.