Montefredane – Tutela dell’Ambiente: oggi l’incontro con Vegliante

20 dicembre 2005

Il dirigente regionale del Settore Provinciale Ecologia e Tutela dell’Ambiente, Guido Vegliante, ha convocato per oggi i rappresentanti dell’Amministrazione Provinciale, dell’ASL AV/2, dell’ARPAC, dell’ASI ed il Sindaco del comune di Montefredane al fine di trovare una qualche soluzione per evitare il blocco totale di ogni insediamento, ampliamento o modifica di attività, in particolare nel territorio del comune di Montefredane compreso nell’area del Nucleo Industriale di Avellino. “Sulla scorta di una indagine dichiaratamente approssimativa e di atti ritenuti consequenziali dell’Amministrazione di quel Comune, il Sindaco, infatti, subordina il richiesto parere propedeutico al rilascio dei decreti regionali autorizzatori di competenza del Settore Ecologia indiscriminatamente per tutte le attività e per qualunque tipo di immissione ad una indagine approfondita che dovrebbe essere realizzata dall’ARPAC (o, come pure si ipotizza, dall’Università Federico II) all’interno e nelle adiacenze del Nucleo Industriale. Ferma restando la esigenza primaria della tutela della salute e dell’ambiente – esigenza perseguita dal Settore Ecologia di Avellino con una applicazione ritenuta fin troppo attenta e restrittiva della complessa normativa in materia – è indiscutibile che questa esigenza vada coniugata, con ogni possibile accortezza e con la imposizione delle più avanzate tecnologie, con il potenziamento delle attività produttive cui è legato, almeno in parte, lo sviluppo socio economico della nostra Provincia. In tale angolatura, nel mentre appare giusto – nelle more di una verifica – il diniego per quelle attività le cui immissioni fanno sorgere più o meno giustificabili preoccupazioni per la salute e per l’ambiente, non altrettanto giusto appare per quelle che tali preoccupazioni non fanno sorgere o, addirittura, per modifiche agli impianti tese alla riduzione delle immissioni”.


Nessun commento Presente

Comincia una conversazione

Ancora nessun commento!

Puoi essere il primo a cominciare una conversazione

I Tuoi dati saranno al sicuro!L'indirizzo email non verrà pubblicato. Anche altri dati non saranno condivisi con terzi.