Monteforte – Incendia l’abitazione dell’ex compagna per gelosia

17 dicembre 2005

Monteforte – Sembrava una notte tranquilla per il comune di Monteforte. Poi le fiamme. Un incendio improvviso e violento che ha letteralmente illuminato la notte avvolgendo una abitazione del comune irpino appartenente ad una 45enne del posto. Al momento dell’incendio, la donna si trovava al lavoro, come inserviente presso un locale notturno di Avellino. Non solo. La violenza delle fiamme ha investito anche le abitazioni adiacenti. Immediatamente i proprietari di uno degli appartamenti hanno chiesto l’intervento delle Forze dell’Ordine: Carabinieri e Vigili del Fuoco sono accorsi sul posto prendendo atto, almeno inizialmente, delle portata delle fiamme. Nessuno, infatti, si aspettava che l’estensione potesse essere così grande. Primo provvedimento: l’evacuazione delle abitazioni interessate dal rogo, non solo quella direttamente coinvolta ma anche le circostanti. Sono state necessarie ben tre ore per domare completamente le fiamme e poter procedere, poi, ai rilevamenti del caso, necessari a rilevare la dinamica e le cause del sinistro. Secondo una stima iniziale l’incendio, di natura dolosa, ha provocato danni per oltre 50 mila euro e l’inagibilità dell’abitazione. In seguito alle prime indagini avviate dai Carabinieri della Compagnia di Baiano, nei pressi dell’edificio sono state ritrovate due taniche di benzina. Questa mattina, poi, si è giunti, dopo l’acclaramento di alcuni sospetti, all’identificazione dell’autore dell’attentato incendiario. Si tratterebbe di un ex compagno della donna che avrebbe agito per motivi di gelosia. L’uomo, di cui non sono state fornite le generalità, è stato denunciato all’Autorità Giudiziaria per incendio doloso e danneggiamenti aggravati.


Nessun commento Presente

Comincia una conversazione

Ancora nessun commento!

Puoi essere il primo a cominciare una conversazione

I Tuoi dati saranno al sicuro!L'indirizzo email non verrà pubblicato. Anche altri dati non saranno condivisi con terzi.