Monteforte – A luglio l’inaugurazione della Casa della Cultura

13 maggio 2008

Occuperà l’antico edificio dell’ex-Casa comunale di piazza Umberto I, con l’obiettivo di far diventare Monteforte Irpino un importante polo culturale e universitario. Si tratta della Casa della Cultura, che sarà inaugurata a luglio. “Uno dei primi progetti che trovano concretizzazione – si legge nella nota inoltrata – grazie all’impegno dell’Amministrazione, guidata dal sindaco Sergio Nappi, uscito vincitore nell’ultima competizione elettorale”. Nella struttura, dislocata su tre livelli della grandezza di 300 metri quadri ciascuno, troveranno spazio una sala conferenze, una biblioteca multimediale e spazi per mostre e manifestazioni culturali. “Sono tanti i progetti per l’utilizzo della Casa della Cultura – sottolinea il Sindaco Sergio Nappi – La struttura sfrutta l’edificio risalente all’inizio del ‘900, che una volta ospitava gli uffici comunali e va a colmare un grande vuoto. Starà a noi riempirla nel tempo di contenuti”.
Il progetto della Casa della Cultura risale alla prima consiliatura di Sergio Nappi (anni ‘98-‘99) ed è stata realizzata con i fondi dell’ex legge 219, relativa alla ricostruzione post-sisma. “Come tutte le opere realizzate con i fondi del terremoto – continua Nappi – ha subito i ritardi tipici delle dilazioni nel tempo, che caratterizzavano l’erogazione dei finanziamenti. Si tratta, comunque, di un’opera di grande interesse per la nostra comunità”. Proprio la Casa della Cultura servirà a dare una degna sede alla Pro-Loco di Monteforte Irpino, attualmente sprovvista di un suo spazio, ma in cantiere ci sono anche altri progetti: resta, infatti, sempre in piedi quello dei corsi universitari che potrebbero trovare una sede naturale proprio nella Casa della Cultura. “Il Comune di Monteforte Irpino – conclude il primo cittadino – alcuni anni fa ha sottoscritto un protocollo d’intesa con un istituto di ricerca e la Provincia di Avellino per la creazione di tre corsi di laurea. L’intesa è poi rimasta nel cassetto ed è nostra intenzione riprendere il discorso rimasto interrotto”. (di Nicola Manzione)


Nessun commento Presente

Comincia una conversazione

Ancora nessun commento!

Puoi essere il primo a cominciare una conversazione

I Tuoi dati saranno al sicuro!L'indirizzo email non verrà pubblicato. Anche altri dati non saranno condivisi con terzi.