Montemiletto – La nota di Mondial Group

Montemiletto – La nota di Mondial Group

31 Luglio 2015

In merito alla vicenda Mondial Group Montemiletto, in relazione alle dichiarazioni rese da Sergio Scarpa al nostro portale, si registra la nota di replica che l’azienda Mondial Group ha voluto fare pervenire alla nostra testata giornalistica:

“1) Non corrisponde al vero che Mondial Group ha già avviato le procedure di mobilità per i 77 dipendenti dello stabilimento di Montemiletto.

Nel corso dell’incontro del 29 luglio presso la stabilimento di Montemiletto ha semplicemente parlato dell’intenzione di mettere in mobilità circa 70/72 dipendenti ma che ad oggi nessuna pratica in tal senso è stata formalmente avviata.

2) Le accuse di insensibilità rivolte nell’articolo dal sindacalista sig. Scapa all’Amministratore Unico Mondial Group srl sig. Franco Monico appaiono inappropriate, non pertinenti e non rispondenti al vero.

E’ stato proprio l’A.U. sig. Franco Monico a volere e credere fermamente nel progetto Montemiletto quando altri lo sconsigliavano, investendovi ingenti personali risorse sia umane che economiche ancor oggi evidenti e tangibili.

I bilanci Mondial Group srl – con indicazioni precisa ed impietosa degli elevatissimi ed insopportabili costi di Montemiletto in rapporto alla resa del predetto Opificio con riferimento a fatturato ed utili sono sotto gli occhi di tutti, a disposizione di chiunque volesse prenderne personale visione.

3) Non propriamente corretta anche nella costruzione giornalistica utilizzata appare la ricostruzione di un passo dell’incontro svoltosi il 29 u.s. nello stabilimento di Montemiletto tra vertici aziendali, rappresentanti sindacali e maestranze.

I virgolettati, infatti, ben possono riguardare quanto il sig. Scarpa, intervistato, personalmente riferisce al giornale che raccoglie il Suo racconto.

Viceversa, lo stesso virgolettato, non può riguardare una frase che avrebbe riferito a Scarpa ed alla platea l’Amministratore Unico MG srl secondo un racconto riportato e che da subito si contesta.

O il sig. Monico ha reso personalmente un’intervista al giornalista – e così non è – o il giornalista ha personalmente assistito all’evento attribuendo un virgolettato a chi ritiene assumendosene la responsabilità giornalistica e non solo.

E così non è stato !

Conseguentemente la frase attribuita all’A.U., come posizionata nel contesto dell’intervista, è ingannevole per il lettore che ritiene sia stata oggettivamente resa in prima persona dal sig. Monico mentre giornalisticamente dovrebbe costituire il frutto del solo opinabile racconto che il sig. Scarpa fa al giornalista.

Posto che si è trattato sicuramente di un equivoco, ci asteniamo dall’inviare formali inutili diffidi certi che saprete rendere adeguata rettifica sul punto in questione.

4) Da ultimo, come già riferito in un comunicato ufficiale di precisazione in ordine sull’incontro del 29 luglio inviato alla testata giornalistica on line ORTICALAB che per prima era uscita con relativo articolo, l’azienda contesta nel modo più assoluto di avere avuto incontri con le Autorità Municipali di Montemiletto aventi ad oggetto i futuri licenziamenti, di aver reso visita alle suddette Autorità sempre per ragioni di evidente cortesia e segnala di non avere in alcun modo incontrato nella giornata di mercoledì 29 luglio u.s. il sig. Sindaco bensì alcuni Suoi assessori.

Autorità, quella Municipale di Montemiletto, cui MG srl comunque ribadisce, ve ne fosse il bisogno, il proprio ringraziamento per la cortesia e la cordialità ricevute.

Tanto si doveva. Cordialmente.”


Nessun commento Presente

Comincia una conversazione

Ancora nessun commento!

Puoi essere il primo a cominciare una conversazione

<