“Momento giusto e opportuno per farsi avanti”. Crisi Sidigas, Festa incontra i commissari e chiama gli imprenditori

“Momento giusto e opportuno per farsi avanti”. Crisi Sidigas, Festa incontra i commissari e chiama gli imprenditori

18 luglio 2019

Renato Spiniello – Un incontro conoscitivo e cordiale, come lo ha definito lo stesso primo cittadino, tra il sindaco Gianluca Festa e la triade commissariale composta da Nicola Rascio (presidente del collegio), Rosaria Prezzo e Tommaso Nigro, chiamati, insieme al custode giudiziario nominato dalla Procura Francesco Baldassarre, a gestire la procedura di concordato in bianco avanzata da Sidigas per evitare il fallimento.

Il summit è avvenuto nel primissimo pomeriggio a Palazzo di Città, dopo che i commissari si erano recati anche dal giudice fallimentare Pasquale Russolillo per ricevere ufficialmente l’incarico. “Ho trovato massima disponibilità da parte a loro a collaborare – spiega Festa a margine dell’incontro – nei prossimi giorni l’auspicio è che arrivino disponibilità ad acquisire l’Avellino Calcio e a dare una mano alla Scandone a cominciare almeno da una sponsorizzazione”.

Il primo cittadino, che ha contatti pressoché giornalieri con la proprietà Sidigas, conferma la disponibilità del gruppo a voler cedere. “Aspettiamo che qualcuno si faccia avanti – dice – anche perché è arrivato il momento giusto e opportuno per farlo. Chi vuole realmente bene a questi colori ha il dovere di farsi avanti e di avanzare manifestazioni d’intesse ufficiali ad acquisire l’Avellino“.

Gli interlocutori, in questo caso, restano Baldassarre e i commissari, che dovranno valutare se le eventuali proposte avanzate siano congrue o meno. “La competenza è loro – conclude Festa – quello che posso fare io dal punto di vista istituzionale è esortare gli imprenditori interessati a farsi avanti”.