Mirabella E. – Ranieri dà forfait: sarà in piazza il giorno dopo

5 settembre 2005

Mirabella Eclano – Lo scugnizzo napoletano dà forfait agli eclanesi. Attesissimo, infatti, era l’arrivo, previsto per il prossimo 19 settembre, dell’artista Massimo Ranieri. Piazza XXIV Maggio, così come l’amministrazione comunale, era in fermento per l’arrivo di un grande della musica leggera italiana. Mirabella già cantava sulle note di ‘O surdato nnammurato’, Rose Rosse e Perdere l’amore. Ma il destino sembra essere avverso all’amministrazione Sirignano, che incassa l’ennesima turbolenza anche in materia ‘spettacolo’. Già lo scorso anno, infatti, Ranieri avrebbe dovuto calcare il palco del comune irpino in occasione del concerto di chiusura della settembrina Festa del Carro. Purtroppo, però, a causa di una grave malattia, il tour fu completamente annullato e con esso anche la partecipazione prevista a Mirabella Eclano. Quest’anno – secondo alcune indiscrezioni – le cose non sembrano essere andate diversamente. Per fortuna nessun problema di salute. Solo che anche questa volta Mirabella dovrà rinunciare al suo ‘Erba di casa mia’. Almeno il giorno di lunedì. Sembra infatti che l’artista, impegnato in tutta Europa, sia stato convocato per il ritiro di un famoso premio a Montreal. Ragion per cui non sarà disponibile per la serata del 19 settembre. Insomma, a distanza di poco tempo dall’ufficializzazione della sua esibizione, con tanto di manifesti e acclamazioni, Ranieri, per dirla in gergo comune, la dà buca. Ma molto probabilmente raggiungerà il comune irpino il seguente martedì. Nessun concerto annullato, allora, ma i mirabellani attendono comunque una sostituzione. Chi proverà ad occupare le due ore di spettacolo del lunedì sera? Certo il testimone lasciato da Ranieri è abbastanza delicato da ricevere. Ma Mirabella, soprattutto in quel fantomatico lunedì, che annualmente tiene tutti con il fiato sospeso, è abituata ai colpi di scena. Da anni, infatti, il concerto di chiusura della festa è avvolto da sorti avverse. A volte il dispetto nasce dalle avverse condizioni atmosferiche, altre volte a causa di artisti che fanno non pochi capricci. Fatto sta che, in un modo o nell’altro, nulla fila liscio come si vorrebbe. Ma l’abitudine fa in modo che i mirabellani non si spaventino. E senza timore, accettano anche la sfida del lunedì 2005…immancabile! (m.d.p.)