Minacciavano di dare fuoco al locare per bere gratis, fermati tre giovani per estorsione

Minacciavano di dare fuoco al locare per bere gratis, fermati tre giovani per estorsione

19 marzo 2019

Entravano in un locale e pretendevano di consumare bevande e cibo senza pagare. Al rifiuto del titolare iniziavano a minacciare il proprietario di incendiare e distruggere il locale.

Coinvolto un gruppo di ragazzi che, nella mattinata odierna, è stato fermato dagli agenti di Polizia di Telese Terme perché ritenuto responsabile di estorsione aggravata in concorso. I provvedimenti emessi dalla Procura di Benevento riguardano tre giovani: un diciottenne di Telese Terme, per il quale è scattato il fermo, e due minorenni colpiti da un’ordinanza di custodia cautelare in un istituto di pena minorile.

Per il titolare dell’esercizio commerciale è la fine di un incubo iniziato nel mese di febbraio, nel corso del quale l’uomo era stato preso di mira dai tre ragazzi in diverse occasioni. Il gruppo di delinquenti non si limitava alle minacce, ma metteva in atto veri e propri comportamenti violenti, prendendo a calci il bancone e scagliando in aria sedie e tavoli, ogni volta che il commerciante si rifiutava di sottostare alle loro richieste. Il tutto alla presenza degli avventori del locale.

E a quanto pare, gli episodi di violenza non si limitavano ad un solo locale: sono infatti diverse le segnalazioni, pervenute al comando di Polizia, di comportamenti analoghi in altre attività commerciali della zona. Il che ha creato un forte allarme sociale soprattutto tra i giovani cittadini di Telese.