Minaccia di sfregiare la ex con l’acido: assolto

Minaccia di sfregiare la ex con l’acido: assolto

14 settembre 2019

di AnFan – Ha minacciato di sfregiare e poi uccidere con l’acido la sua ex. Lui ha 44 anni, è avellinese, e la vicenda si è consumata a Villanova Mondovì, in provincia di Cuneo.
Ieri i giudici del tribunale di Cuneo hanno assolto l’imputato. I magistrati hanno accolto le tesi sostenute dall’avvocato della difesa, Rolando Iorio. Ma è stata determinante anche la decisione della parte offesa di non voler proseguire nell’azione penale nei confronti dell’uomo.
La vicenda suscitò molto scalpore in Piemonte. Venne anche ripetutamente riportata l’origine meridionale dell’imputato.
Il 44enne si era trasferito a Villanova quindici anni fa, dove ha seguito la compagna. E dove ha trovato lavoro nell’azienda di suo suocero. Ma nei mesi scorsi la donna ha deciso di mettere fine a quella relazione. Una scelta che l’irpino non ha mai accettato. Ha iniziato a molestare la ex, a seguirla, telefonarle. Fino ad arrivare alle minacce: se non torni con me ti sfregio e ti sciolgo nell’acido.
Minaccia che ha convinto la donna a presentare una denuncia. All’uomo è stato imposto il divieto di avvicinamento. Divieto non rispettato. E quindi sono scattate le manette. Ieri, dopo l’assoluzione è stata anche disposta la rimessione in libertà.