Messico, diventa mamma a 9 anni. Papà ne ha 17

7 febbraio 2013

Una bambina messicana di 9 anni ha dato alla luce una bimba nella città di Guadalajara, nell’ovest del Paese. Il portavoce della polizia dello Stato di Jalisco, Lino Gonzalez, ha fatto sapere che le autorità stanno cercando il presunto padre della neonata, un 17enne. Gonzalez ha spiegato che la bambina ha partorito la settimana scorsa e che sia lei che la figlia stanno bene.

La famiglia della neomamma ha avvertito le autorità dopo il parto, dicendo che il presunto padre non è stato più visto nel quartiere in cui abita. Se i test dovessero confermare la paternità, il 17enne potrebbe essere accusato di abusi sessuali nei confronti della piccola. La bambina ha detto alle autorità che l’adolescente era il suo findanzato. Dafne, questo il nome della ragazza, ha partorito nell’ospedale Zoquipan di Guadalajara. La giovane madre sembrerebbe non essere pienamente cosciente della gravità della sua situazione, mentre i servizi sanitari locali hanno fatto sapere che sarà necessario seguire da vicino gli sviluppi della vicenda, definendola «estremamente delicata».