Mercoledì 8 gennaio tappa ad Avellino per il giornalista palestinese Ahmed Abu Artema

Mercoledì 8 gennaio tappa ad Avellino per il giornalista palestinese Ahmed Abu Artema

5 Gennaio 2020

Mercoledì 8 gennaio tappa ad Avellino per il giornalista palestinese Ahmed Abu Artema. Nato a Rafah nella Striscia di Gaza, la sua famiglia fu espulsa da Al Ramla nel 1948. È uno degli ideatori ed organizzatori della Grande Marcia del Ritorno di Gaza, che, dal marzo 2018, chiede la fine dell’assedio di Gaza e il rispetto del diritto al ritorno per tutti i profughi, come sancito dal diritto internazionale.

“Lo scopo dell’occupazione israeliana è quello di comunicare al mondo e alle persone che noi non esistiamo. Dimostriamo quindi di esistere”, afferma. L’incontro dibattito con il giornalista, scrittore, poeta ed attivista, è stato organizzato dall’associazione Comunità Accogliente. Si terrà al Circolo della Stampa con inizio alle 17.

Sarà presente anche il professore Gennaro Avallone, ricercatore in Sociologia dell’ambiente e del territorio presso l’Università di Salerno. Interverrà sulle politiche migratorie vigenti in Italia e negli altri paesi europei dell’area Schengen. L’iniziativa ad Avellino è tra le tappe del tour in Italia del giornalista palestinese Ahmed Abu Artema.