Mercogliano,in vista delle amministrative, Criscitiello ci ripensa?

by 1 marzo 2005

MERCOGLIANO – Mercogliano è nel ‘caos’. A pochi giorni, se non ore, dalla consegna degli schemi elettorali, regnano ancora ‘forse’, ‘ma’ o ‘però’. Si parla di tre liste in gioco per il momento, voci di popolo. Ma potrebbero alla fine diventare anche quattro, se non di più, qualora venisse meno all’ultimo momento qualche accordo di base, come pare stia accadendo nella compagine che dovrebbe essere in lizza per il centrosinistra. Forse un ripensamento estremo di Rifondazione, si dice, in un centrosinistra già senza Margherita. Ancora interrogativi anche nella lista che propone fino ad ora la candidatura a primo cittadino dell’ex primo cittadino Alessandro Criscitiello. A breve l’annuncio della conferenza stampa shock, che potrebbe in extremis capovolgere nuovamente lo scenario. “Ci sono problemi e ne stiamo discutendo” è la voce sintetica di Criscitiello, che per il momento non conferma nulla. Sulla situazione pre-elettorale del comune alle falde del Partenio il suo però non è un giudizio positivo. “Regna un caos totale – dichiara – E le discussioni ci sono soprattutto nel centrosinistra”. Tranquilla invece la fascia tricolore in carica. Tommaso Saccardo ribadisce infatti che la propria lista – nomi, logo e programma – è già pronta dal 30 dicembre 2004 e ora aspetta solo l’ufficializzazione. “Abbiamo aperto ‘Mercogliano 2005’ a tutta la società civile e in risposta abbiamo ottenuto l’adesione dei migliori rappresentanti del mondo giovanile e femminile. Senza accordi di potere. Basandoci su un programma condiviso che intende continuare con qualche integrazione il percorso già svolto. Un programma che rappresenta una sfida importante soprattutto per i giovani”.


Nessun commento Presente

Comincia una conversazione

Ancora nessun commento!

Puoi essere il primo a cominciare una conversazione

I Tuoi dati saranno al sicuro!L'indirizzo email non verrà pubblicato. Anche altri dati non saranno condivisi con terzi.