Mercogliano, “Siamo noi il vero cambiamento”: Argenziano spiega il sostegno a D’Alessio

Mercogliano, “Siamo noi il vero cambiamento”: Argenziano spiega il sostegno a D’Alessio

6 Maggio 2019

“Ho aderito al progetto ‘Io scelgo Mercogliano’ perché vorrei essere portavoce delle esigenze di tutti quei cittadini che, come me, sono stanchi di ascoltare promesse mai realizzate e sono desiderosi di un vero cambiamento.” E’ quanto afferma Carmela Argenziano, candidata al Consiglio comunale con la lista che fa capo a Vittorio D’Alessio, candidato alla carica di primo cittadino.

Coniugata e mamma di due ragazzi di 17 e 12 anni, Argenziano è dipendente di Poste Italiane ed è alla sua prima esperienza in politica come candidata.

“Negli anni ho visto la mia città sprofondare in un lento abbandono – ha aggiunto la candidata – nell’indifferenza totale dell’Amministrazione comunale. In particolare mi riferisco alle condizioni di degrado del centro storico di Capocastello, accentuatesi negli ultimi anni: infrastrutture comunali abbandonate (vedi l’edificio ex scuola elementare), incuria e degrado del patrimonio storico ed artistico, come il Castello medioevale e il Mulino. Tutto ciò sta causando lo svuotamento del centro storico, con il conseguente deprezzamento del valore commerciale degli immobili e l’abbassamento progressivo della qualità della vita dei residenti, molti dei quali anziani bisognosi di servizi alla persona che, purtroppo, non vengono erogati.”

“Per tutti questi motivi ho deciso di prendere parte attivamente al progetto e alla lista con Vittorio D’Alessio Sindaco, e credo fermamente nella possibilità di invertire la rotta. Lo faccio per i miei figli e per tutti i ragazzi che, nonostante i tanti ostracismi, ancora riescono a realizzare molte iniziative spontanee per trasformare questa nostra cittadina in un luogo a dimensione umana. Non posso – conclude Argenziano – come mamma e come cittadina, permettere che si rubi il futuro ai nostri figli.”