Mercogliano – Sampietro vs Gesualdo… il botta e risposta continua

17 marzo 2010

Mercogliano – E’ ancora botta e risposta tra Modestino Gesualdo e Nicola Sampietro. Questa volta è il candidato sindaco a prendere la parola:

“Ancora una volta mi vedo costretto a ristabilire la verità su fatti che, a questo punto, non so se vengono travisati volontariamente a scopo propagandistico o per una loro superficiale conoscenza che induce in errori grossolani i miei interlocutori a distanza. Caro assessore uscente Gesualdo, distorcere o non comprendere del tutto i contenuti degli atti amministrativi o delle disposizioni normative è grave soprattutto per un ingegnere. Allo scopo di evitare il reiterarsi di spiegazioni, purtroppo dimostratesi inefficaci, le consiglio di rivolgersi all’ufficio tecnico per farsi spiegare il contenuto della relazione allegata alla delibera numero 186 del 26 giugno 2009. E’ diritto sacrosanto dei cittadini pretendere il pagamento del terreno espropriato per la pubblica utilità al valore di mercato e non secondo l’equo indennizzo. I tecnici, inoltre, la potranno illuminare sul fatto che, nella stessa zona dove volete realizzare il “mega-pip”, sono stati venduti terreni confinanti a ben altri prezzi al metro quadro e, quindi, i cittadini ricorrenti in giudizio vedrebbero tutelate le loro richieste. Se poi, l’ulteriore chiarimento non risultasse sufficiente si può sempre rivolgere ad un candidato della mia lista che le potrà fornire adeguate spiegazioni. A me, francamente, farebbe piacere avere un confronto sull’argomento con il suo candidato sindaco”.