Mercogliano – Il consigliere comunale Sbrescia ricorda il sisma

23 novembre 2010

Mercogliano – Lucia Sbrescia, consigliere comunale di Mercogliano si esprime sul trentennale del sisma del 1980.

“Il 23 novembre rappresenta per tutti gli Irpini il giorno del ricordo e della riflessione. A distanza di 30 anni dal tragico sisma del 1980, il primo pensiero dev’essere rivolto alle vittime del terremoto e alle loro famiglie. Quell’immane tragedia sconvolse la nostra provincia, seminando lutti e distruzione. Il territorio provinciale porta ancora i segni di quella catastrofe. Tantissimo è stato fatto in questi trent’anni ma servirebbe un ulteriore sforzo per chiudere finalmente la pagina della ricostruzione. Ma è necessario lavorare affinchè si possano prevenire le catastrofiche conseguenze derivanti da un’assenza di controllo e da un mancato monitoraggio, migliorando la resistenza delle strutture. Occorrerebbe puntare, altresì, alla riqualificazione del tessuto edilizio, rafforzando la capacità di resistenza del patrimonio immobiliare, effettuando verifiche attente degli edifici, al fine di conoscere le reali condizioni strutturali degli immobili, sia pubblici che privati. Il nostro territorio, come è noto, è a rischio sismico. Pertanto, i pubblici poteri hanno il dovere di operare insieme, al fine di garantire la migliore tutela possibile dei cittadini”.


Nessun commento Presente

Comincia una conversazione

Ancora nessun commento!

Puoi essere il primo a cominciare una conversazione

I Tuoi dati saranno al sicuro!L'indirizzo email non verrà pubblicato. Anche altri dati non saranno condivisi con terzi.