Mercogliano: da mercoledì apre la villa comunale ai bimbi autistici. Avellino, spazi verdi ancora off limits

Mercogliano: da mercoledì apre la villa comunale ai bimbi autistici. Avellino, spazi verdi ancora off limits

4 Maggio 2020

Alpi – Mercogliano apre la villa comunale ai bimbi autistici. Il sindaco Vittorio D’Alessio ha dato subito seguito al decreto del Governo che, nella fase due, dà facoltà ai primi cittadini di riaprire i parchi e le ville comunali.

D’Alessio ha escluso, sin da subito, che ci fossero le condizioni per lasciare aperti questi luoghi di ritrovo abituali, ma ha voluto tendere una mano ai più deboli, riservando l’accesso della villa comunale di via Santangelo, a due passi da viale San Modestino, ai bambini e ai ragazzi di Mercogliano con disabilità intellettiva, disturbi dello spettro autistico e problematiche psichiatriche e comportamentali ad elevata necessità di supporto.

L’apertura della villa era prevista per questa mattina ma è poi slittata a mercoledì 6 maggio, “poiché – scrive D’Alessio sui social – non siamo riusciti a terminare l’intervento di pulizia a garanzia dell’utenza. Il sindaco si scusa per il disagio e con l’occasione comunica che, in accordo con l’assessore al verde pubblico Stefania Di Nardo, è stata avviata la calendarizzazione degli interventi di pulizia delle aree verdi, che fino ad oggi è stata interdetta dalle disposizioni relative all’emergenza Covid-19 che impedivano il lavoro degli opera”.

Parchi pubblici, a partire dalla villa comunale del Corso, ancora off limits, invece, ad Avellino. “Non siamo ancora pronti”, ha dichiarato il sindaco Gianluca Festa. E’ necessaria la dovuta manutenzione che dovrebbe terminare nel giro di una settimana, quando sarà riaperto il Parco della Pace in via Morelli e Silvati e il Parco Manganelli in largo Santo Spirito. Successivamente, toccherà alla villa comunale del Corso e a quella di via Colombo.