Mercato dei Play: la Fortitudo firma Huertas, il Nash verdeoro

24 luglio 2008

E’ Marcelo Tieppo Huertas, per tutti “Marcelinho”, il nuovo playmaker della Fortitudo Upim Bologna (contratto di due anni più opzione sul terzo), che così si tira fuori dalla caccia al regista che sta caratterizzando diversi top team italiani ed europei. Huertas ha dalla sua, oltre ad un talento invidiabile (vincitore del campionato spagnolo e della coppa Fiba con lo Juventud de Badalona) un passaporto italiano (la mamma è del Bel Paese) che vale davvero oro. Marcelinho, stella della nazionale del Brasile con cui ha vinto campionato sudamericano e torneo delle Americhe, ha una grandissima visione di gioco, da cui deriva il paragone con Steve Nash dei Phoenix Suns. Approdato in Spagna nel 2004/2005 – dopo i primi anni di carriera a San Paolo, ed uno di high school nel Texas – ha disputato tre stagioni con la Joventut Badalona mentre l’anno scorso è andato in prestito a Bilbao, mettendo in mostra tutto il suo talento e le doti di leader: con la maglia del Lagun Aro è stato infatti nominato Miglior Playmaker della Liga ACB, scrivendo 14.6 punti, 2.7 rimbalzi, 3.9 assist ed 1.6 recuperi di media nelle 34 partite di regular season e tirando con il 53% da due punti, il 23% dall’arco e l’86% dalla linea, mentre nelle due gare di playoff contro il Barcellona ha avuto una media di 14 punti, 6 assist, 2.5 rimbalzi e 2 recuperi. Conteso tra i due club, Marcelinho ha deciso di sfruttare la possibilità di liberarsi per il mercato europeo accettando la proposta del General Manager della Fortitudo Zoran Savic, che ha piazzato così un grandissimo colpo portandolo in biancoblù con un contratto valido per le prossime due stagioni più un’opzione su quella successiva. Sarà lui il playmaker della nuova Fortitudo, incarnando perfettamente quelle doti di leader naturale e grandissimo passatore in grado di trascinare ed innescare compagni del calibro di Forte e Woods, con in più quella pericolosità offensiva anche a livello personale che, da più parti, gli è valso spesso il paragone con la stella NBA Steve Nash.

PALMARES E RICONOSCIMENTI INDIVIDUALI:
– 2002/2003: Giocatore Maggiormente Migliorato della Liga Paulista
– Estate 2005: Medaglia d’oro al Torneo delle Americhe con il Brasile
– 2005/2006: Vincitore della Liga Catalana con la Joventut Badalona
– 2005/2006: vincitore della FIBA Cup con la Joventut Badalona
– Estate 2006: Vincitore ed MVP del Campionato Sudamericano con il Brasile
(16.8 punti, 4 assist, 2.8 recuperi, 1.5 rimbalzi)
– 2007/2008: Finalista della Supercoppa della Liga ACB con Bilbao