Mercato Avellino, doppio colpo subito e sogno per l’attacco

Mercato Avellino, doppio colpo subito e sogno per l’attacco

30 ottobre 2018

di Claudio De Vito – L’Avellino continua a sondare il mercato per puntellare il proprio organico. Il direttore sportivo Carlo Musa è al lavoro per regalare ad Archimede Graziani due pedine per il rafforzamento immediato, in modo da colmare le lacune emerse negli ultimi tempi.

I profili in mano al diesse biancoverde rispondono al nome di Alessandro Di Paolantonio e Filippo Capitanio, entrambi svincolati di categoria superiore. Il primo, centrocampista classe ’92 ex Viterbese e Teramo, avrebbe raggiunto l’intesa su tutti i fronti e attende soltanto di mettere nero su bianco. Trattativa meno avanzata invece per il 25enne difensore la cui ultima esperienza è stata con la maglia del Ravenna.

Una doppia pista sulla quale far decollare il mercato, ma si attende il via libera della società che sta valutando il da farsi prima di passare alle firme di rito che aspetteranno a patron De Cesare in prima persona. Nel frattempo Musa ha in mente la doppia idea fissa che spera di concretizzare nel più breve tempo possibile. Ecco allora che l’arrivo di Alessandro Di Paolantonio, dato quasi per certo nella giornata di domani, potrebbe slittare. Su di lui si sono fiondati alcuni club di C, tra cui la Sambenedettese, ma il suo approdo in Irpinia non è  in discussione perché il suo agente Federico Andrenacci vuole per il suo assistito soltanto l’Avellino.

Ciò nel breve periodo. Nel medio invece si sogna in grande con l’ingaggio di Luis Maria Alfageme. L’attaccante italo-argentino è ora in forza alla Casertana, società dalla quale potrebbe svincolarsi proprio come ha fatto Alessandro De Vena, suo compagno di stanza in ritiro. I due potrebbero ritrovarsi perché l’Avellino ha intenzione di ingaggiare anche un attaccante di spessore in grado di offrire a mister Graziani tre interpreti di un certo peso nelle rotazioni offensive.