Mercato, Avellino in cerca dei tasselli giusti

Mercato, Avellino in cerca dei tasselli giusti

19 giugno 2018

di Claudio De Vito – Giornata di visite mediche per Kenneth Houdret e Salvatore Molinaro che si ritroveranno a Villa Stuart prima delle rispettive firme sui contratti biancoverdi. Due anni con opzione per il mediano belga che sta risolvendo le ultime beghe contrattuali con il Royal Union Saint Gilloise, mentre il giovane attaccante proveniente dalla Palmese sottoscriverà un accordo annuale anche lui con opzione di prolungamento. Entrambi domani saranno ad Avellino per il nero su bianco. Salgono a quattro dunque gli innesti, dopo quelli di Andy Kawaya e Marten Wilmots contrattualizzati con un triennale a testa.

Ma è soltanto l’inizio della campagna acquisti biancoverde che di base dovrà consegnare a Michele Marcolini due portieri, due difensori e un esterno destro. Simone Aresti e Raffaele Di Gennaro sono i profili caldi per i pali che Luca Lezzerini abbandonerà per cercare fortuna altrove. L’Avellino ha capito di avere bisogno di esperienza nel ruolo per non ripetere la sofferenza della passata stagione.

Nel pacchetto arretrato il Frosinone preme per Marco Migliorini e Pierre Ngawa, con uno dei due che rimarrebbe in prestito un altro anno in Irpinia. Il belga, che ha attirato l’attenzione di altri club di A, è il candidato principe a questo tipo di discorso. Con il Pescara è in piedi un tentativo per il prestito di Alessio Milillo, colosso classe ’97 che nella passata stagione ha fatto il centrale sinistro nel 3-5-2 del Teramo.

A centrocampo si prova ad accelerare per Filippo Melegoni. Con l’Atalanta e il calciatore classe ’99 inseguito già nelle scorse sessioni di mercato ci sarebbe già un accordo di massima. Difficile invece piazzare gli esuberi Federico Moretti e Fabrizio Paghera alla luce degli ingaggi elevati. La fascia destra sarà con ogni probabilità orfana di Lorenzo Laverone seguito dal Verona e la cui cessione è stata già messa in preventivo dal club nella formazione dello scacchiere di Michele Marcolini che a destra disporrà di Simone Pecorini e di un altro nuovo elemento.

Nei prossimi si conoscerà il futuro di Luigi Castaldo con il quale resta la distanza economica legata al rinnovo di altri due anni oltre la scadenza al 2019 proposti dall’Avellino. La Casertana è in pressing sul calciatore. Per Soufiane Bidaoui, fuori dai radar del 3-5-2 marcoliniano, si attende l’offerta giusta. Negli affari con il Frosinone rientra il nome di Nicola Citro che giungerebbe in prestito. Con l’Empoli ci sarebbe stato un sondaggio di Alessandro Piu reduce dalla parentesi allo Spezia.