Mensa, Mancusi: “Aspettiamo il Tar, ma i bambini iscritti sono pochi. Il servizio rischia rinvii”

Mensa, Mancusi: “Aspettiamo il Tar, ma i bambini iscritti sono pochi. Il servizio rischia rinvii”

2 ottobre 2018

Marco Imbimbo – Dal Tribunale amministrativo ancora non sono giunte comunicazioni sull’esito del ricorso presentato da due ditte escluse dal bando. Intanto viene fuori un altro problema: i bambini iscritti al servizio mensa sono pochi, come spiega Michela Mancusi assessore all’Istruzione

«Ad oggi continuiamo ad aspettare che il Tar ci comunichi l’esito dei ricorsi. Quello che possiamo dire come messaggio alle famiglie è sollecitare l’iscrizione al servizio mensa. Ne sono pervenute solo 600 a fronte delle 1400 degli scorsi anni», spiega Mancusi.

Un problema non di poco conto perché, il futuro gestore del servizio mensa, dovrà organizzare il suo lavoro in base agli alunni iscritti e, quindi, ai pasti da somministrare. «Sarebbe il caso di anticipare le iscrizioni – spiega Mancusi – in modo tale da farci trovare pronti quando arriveranno le comunicazioni dal Tar e far partire subito la mensa, senza dover aspettare l’iscrizione delle famiglie per poter garantire l’espletamento del servizio».

Sui tempi, invece, c’è ancora molta cautela visto che il tutto resta legato alle decisioni del Tar che «devono essere comunicate entro 30 giorni e si è riunito il 19 settembre – spiega Mancusi. Ovviamente ci auguriamo che il responso arrivi prima del 19 ottobre in modo da poter procedere con l’aggiudicazione e garantire il servizio quanto prima».

A conti fatti, quindi, la partenza del servizio mensa è prevista per la fine di ottobre. «Visto che non abbiamo ricevuto ancora comunicazioni dal Tar, non mi sento di essere ottimista, ma immagino che il servizio possa partire entro fine mese – spiega Mancusi. Se nei prossimi giorni avremo comunicazioni dal Tar, potremmo anche anticiparci da un punto di vista dei tempi».


Commenti

  1. […] un tavolo tecnico sulla questione tenutosi a Piazza del Popolo. L’assessore ribadisce quanto già dichiarato nella giornata di ieri a Irpinianews, invitando, tra l’altro, i genitori ad iscrivere i propri figli al servizio mensa. […]