Melito I. – Torna per consegnare i regali ai figli e viene arrestato

26 dicembre 2005

Melito Irpino – Sul suo capo pendeva un’ordinanza di carcerazione, emessa dal Tribunale di Bologna, perché condannato a sei mesi di reclusione per reati a danno del patrimonio, ma si era reso irreperibile all’Autorità Giudiziaria tant’è che gli inquirenti emiliani avevano investito del caso anche i colleghi del Tricolle. C.S., queste le iniziali del 45enne ricercato, infatti è di Melito Irpino. I Carabinieri della Compagnia di Ariano, guidati dal Capitano Gianluca Piasentin, hanno posto in essere un vero e proprio servizio, con tanto di appostamenti ed intercettazioni ambientali. Un’attività investigativa che si è conclusa il giorno di Natale con l’arresto. Il 45enne, infatti, è stato incastrato proprio presso la sua abitazione a Melito Irpino: C.S. ha voluto sfidare la sorte e le Forze dell’Ordine pur di consegnare, personalmente, i doni ai figli e alla moglie. Appena varcata la soglia della sua abitazione è stato fermato: i Carabinieri hanno atteso che consegnasse i regali per poi far scattare ai suoi polsi le manette. Accompagnato in Caserma, dopo l’espletamento delle procedure di rito, l’uomo è stato associato alla Casa Circondariale di Ariano Irpino a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.


Nessun commento Presente

Comincia una conversazione

Ancora nessun commento!

Puoi essere il primo a cominciare una conversazione

I Tuoi dati saranno al sicuro!L'indirizzo email non verrà pubblicato. Anche altri dati non saranno condivisi con terzi.