Mazzette ai giudici tributari: nuovi sospetti e interrogatori

Mazzette ai giudici tributari: nuovi sospetti e interrogatori

2 dicembre 2019

Nuovi interrogatori nell’indagine sulla commissione tributaria regionale con sede distaccata a Salerno, contestualmente sono partiti gli avvisi di garanzia per alcuni professionisti. Massimo riservo, degli inquirenti, sulla loro attività. Nelle scorse settimane è stato interrogato un commercialista di Montoro. Il Pm Elena Guarino ha delegato l’indagine alla guardia di finanza.

Parallelamente l’inchiesta procede sulla provincia di Avellino. Dopo gli arresti di un noto autore Tv per la Rai, proprio di origine irpina, e di un giudice tributario. Il procuratore aggiunto, Vincenzo D’Onofrio, ha già ascoltato un altro magistrato non togato e un dipendente della Commissione regionale salernitana. Gli inquirenti vogliono capire se ci siano società, in Irpinia, che abbiamo beneficiato di “provvedimenti aggiustati”.