Maurizio Bonito presenta il suo nuovo romanzo: “Cuore di Zucchero”

16 luglio 2014

Uscirà lunedi in tutte le edicole il nuovo libro di Maurizio Bonito dal titolo “Cuore di zucchero” (edito da “Panta Rei Onlus”). Il romanzo tratta di un tema delicatissimo: il diabete. Questa malattia, nel concept narrativo, viene raccontata attraverso l’esperienza personale del protagonista che ne descrive il decorso in un’ottica legata alle problematiche esistenziali, ambientali e familiari. “Quest’opera narrativa – afferma l’autore – nutre l’ardua speranza di diffondere ed affermare il concetto che, per gli innumerevoli cuori di zucchero di tutto il mondo, le più inflessibili terapie farmacologiche, diete restrittive, attività fisica costante, non sono sufficienti ad arginare in maniera efficiente i devastanti effetti di questa subdola affezione. Spesso, infatti, le iniquità, le vicissitudini ed i dispiaceri del vivere quotidiano, finiscono per invalidare qualsivoglia sacrificio o rimedio scientifico”. Bonito rimarca che un gesto d’amore e di supporto può valere per un diabetico molto di più di una dose di insulina. I sentimenti e le sensazioni positive sono alla base della dura e cruenta battaglia intrapresa contro questa cronica patologia. Il libro riserva un appassionante avvicendarsi di angosce e di speranze, di amore e di noncuranza, di gioie e di patimenti, un altalenante susseguirsi di emozioni legate agli aspetti più viscerali dell’animo umano, vissuti da un insulino-dipendente che palesa l’esiziale andare della malattia attraverso gli occhi del cuore e della carne che la subisce. Il romanzo, ritmato e piacevole, ricco di dialoghi, alterna parti ritmate a lunghe descrizioni di come i personaggi vedono la vita. Un viaggio profondo nell’anima violenta ed impassibile di una malattia, un percorso esistenziale che lancia un messaggio pieno di speranza: cambiando vita si può migliorare la propria condizione spirituale.