Maturità 2019, ecco le tracce della prima prova

Maturità 2019, ecco le tracce della prima prova

19 giugno 2019

E’ il giorno della prima prova della Maturità 2019 per oltre 520mila studenti. Ungaretti e Sciascia gli autori per la tipologia A. Il Miur ha scelto “Il porto sepolto” di Giuseppe Ungaretti, confluita nel 1942 nella raccolta L’allegria. E tra gli altri autori ci sono anche Corrado Stajano e “Eredità del Novecento” e Leonardo Sciascia.

Ecco la poesia di Ungaretti:

“Vi arriva il poeta
e poi torna alla luce con i suoi canti
e li disperde

Di questa poesia
mi resta
quel nulla
d’inesauribile segreto”

 

Alle 8.30 in punto la password per accedere alle tracce è stata pubblicata sul sito del Ministero,  e sui profili social. E dopo l’apertura del plico telematico, gli studenti sapranno quali sono le tracce scelte dal ministero per il tema di Italiano, quest’anno riformulato senza tema storico.

Il ministro dell’Istruzione Marco Bussetti, prima dell’apertura delle buste ha augurato buon lavoro a tutti i maturandi direttamente dal suo profilo twitter: “Cari ragazzi, è arrivato il momento. Forza! Sono certo farete del vostro meglio! Buon lavoro a tutti e ricordatevi che la fortuna non esiste: esiste il momento in cui il talento incontra l’opportunità”.

TUTTE LE TRACCE Gli ammessi all’esame di maturità hanno scelto tra diverse tipologie di tema: analisi del testo, testo argomentativo e tema di attualità.

• Tipologia A – Analisi e interpretazione di un testo letterario italiano
1. Giuseppe Ungaretti da “L’Allegria” in Il Porto Sepolto
2. Leonardo Sciascia, Il giorno della civetta

• Tipologia B – Analisi e produzione di un testo argomentativo
1. Tomaso Montanari, Istruzioni per l’uso del futuro
2. Steven Sloman – Philip Fernbach, L’illusione della conoscenza
3. L’eredità del Novecento, partendo dall’introduzione di Corrado Stajano alla raccolta di saggi La cultura italiana del Novecento

• Tipologia C – Riflessione critica di carattere espositivo-argomentativo su tematiche di attualità
1. Partendo da un testo di commemorazione del generale Carlo Alberto Dalla Chiesa, ucciso dalla mafia nel 1982, argomentare sui valori dell’antimafia, traendo spunto dal testo, dalle vicende che narra e dalle proprie considerazioni personali.
2. Tra sport e storia: una riflessione sul rapporto tra sport, storia e società partendo da un articolo sul ciclista Gino Bartali.