Marzano – Il sindaco Greco detta i nuovi indirizzi programmatici

10 giugno 2013

Marzano di Nola – “Un sincero ringraziamento a tutti quelli che con decisione e coraggio hanno espresso attraverso il proprio voto la fiducia a questa nuova squadra di governo composta prevalentemente da giovani alla loro prima esperienza amministrativa”. Così il neo sindaco Greco in occasione dell’insediamento comunale di sabato 8 giugno, apre la seduta di consiglio per dettare i nuovi indirizzi programmatici, approvati all’unanimità. “Premessa essenziale e fondamentale nelle direttive programmatiche e’ quella di operare nella massima trasparenza ed equità impegnando tutte le nostre migliori energie per creare le condizioni di sviluppo occupazionale nella nostra piccola comunità affrontando con coraggio le varie problematiche nell’ unico interesse che e’ il raggiungimento del bene comune”. Prosegue: “i nostri obiettivi sono molteplici spaziano da interventi nel settore infrastrutturale ed urbanistico al mondo del sociale. Primo nostro impegno deve essere quello di portare a termine progetti già iniziati come il restauro della torre medioevale e sfruttarla come occasione per creare opportunità di lavoro anche utilizzando i giovani studenti dell‘istituto alberghiero , altra realtà da far crescere sull’intero territorio , come il completamento dello spazio dedicato a parcheggio in via Roma atto a migliorare la viabilita in quella area di centro storico per poi dedicarsi alla realizzazione dei progetti più ambiziosi quali sollecitare la Regione Campania a portare a compimento la realizzazione della strada di collegamento tra i comuni del vallo e la A 30.

Dedicarsi alla realizzazione del piano di insediamento produttivo ormai fermo da anni trovare risorse economiche per riqualificazione e sistemazione della percorribilità del nostro centro storico ultimazione dei lavori ed ampliamento del nostro Cimitero.
Accanto a questi ambiziosi obiettivi c’e l impegno per il sociale che comprende tutti gli aspetti e le fasi della vita della nostra comunità . A partire dal miglioramento dei servizi scolastici che grazie alla proficua collaborazione con la Preside prof Siniscalchi e le Famiglie le nostre scuole hanno raggiunto un ottimo livello di qualità professionale tanto da attrarre studenti dai comuni vicini. Continuando a mantenere alta l’attenzione verso il mondo giovanile con le varie problematiche che proprio in questi anni si stanno manifestando in modo più netto , al miglioramento della qualità della vita per la terza età impegnando e coinvolgendo i meno giovani in attività utili ai vari settori sociali. Promuovere la cultura attraverso le associazioni culturali e di volontariato ed insieme a quelle religiose con l’ aiuto del giovane parroco Don Vito affrontare le varie emergenze economiche e sociali , le nostre indennità di carica saranno devolute per queste evenienze. Queste sono solo linee di indirizzo programmatico ma il nostro programma e’ aperto al contributo dell’intera comunità attraverso il sistema della democrazia partecipata questo spiega la impostazione che ho preferito dare a questa amministrazione, ogni singolo consigliere ha un compito specifico da svolgere. Durante questi cinque anni insieme a questi giovani certamente non ancora esperti ma per questo puliti e pieni di entusiasmo pieni di voglia di fare l’ unico desiderio sarà quello di far diventare il nostro amato Paese punto di riferimento per l intero territorio”.