Manovra – Strade: aumenta il pedaggio al casello Avellino Est

30 giugno 2010

Arriva l’estate e come ogni esodo che si rispetti arriva la stangata. Questa volta la ‘firma’ del provvedimento è del Presidente del Consiglio dei Ministri e dell’Anas che procederanno alla doppia operazione prevista nella manovra. La prima operazione di cambiamento, prevede l’aumento di 1 euro per autovetture e moto (classe A e B) i cosiddetti veicoli leggeri, mentre per quelli più pesanti l’aumento è addirittura di 2 euro (Classi C, D, E), su ventisei caselli autostradali interconnessi a raccordi e autostrade dell’Anas.

Le Stazioni di pedaggio colpite dall’aumento – Roma nord, Roma sud e Fiano Romano sulla A1, Roma est, Lunghezza, Settecamini e Ponte di Nona sulla A 24, Roma Ovest e Maccarese Fregene sulla A12, Nocera e Cave de’ Tirreni sulla A3, San Gregorio sulla A18, Buonfornello sulla A20, Meracto san Severino sulla A30, Avellino est sulla A16, ancora sulla A1 in Toscana Firenze Certosa e Valdichiana, Ferrara sud sulla A 13, Benevento sulla A16, Falchera, Bruere e Settimo Torinese sulla A55-Tangenziale di Torino, San Benedetto del Tronto e Pescara ovest Chieti sulla A 14, Chieti-Pescara sulla A25, Lisert sulla A4.