Manovra, Iannaccone (MpA): “L’Irpinia collegata all’Alta Velocità”

23 luglio 2008

Avellino – Il parlamentare dell’Mpa ha presentato un ordine del giorno alla Finanziaria. “La rete ferroviaria nel meridione soffre di una arretratezza che incide in maniera determinante sullo sviluppo economico e sociale del Paese. La provincia di Avellino, in particolare, ha ferrovie con grandi carenze e non può non avere un collegamento all’alta velocità”. Lo dichiara il parlamentare dell’Mpa, Arturo Iannaccone, che ha presentato un ordine del giorno alla manovra finanziaria in discussione oggi alla Camera. “Il comma 4 dell’articolo 63 del decreto in esame – continua Iannaccone – autorizza la spesa di 300 milioni di euro a favore delle Ferrovie dello Stato; nello stesso comma si prevede, inoltre, che con successivo decreto interministeriale saranno individuate le destinazioni delle risorse finanziarie sulla base di una valutazione delle esigenze prioritarie delle società Trenitalia e Rete Ferroviaria Italiana. Abbiamo chiesto che il Governo si impegni a prevedere prioritariamente l’inserimento dei programmi relativi a interventi da realizzare nelle regioni meridionali, in particolare dove ci sono le carenze maggiori che si traducono in una forte penalizzazione dell’economia locale. Il collegamento dell’Irpinia all’Alta Velocità, nella tratta Napoli Bari, è uno degli obiettivi che ci siamo prefissi e l’ordine del giorno che abbiamo presentato va in questa direzione”.