Manocalzati/Sequestrata piantagione di marijuana, in manette 40enne

11 giugno 2005

Manocalzati – Maxi sequestro di marijuana. Sono stati i Carabinieri della Stazione di Atripalda e della Compagnia di Avellino, guidati dal Maresciallo Fasulo e dal Tenente Di Napoli, a scoprire una vera e propria piantagione di marijuana sul terrazzo di un insospettabile di Manocalzati. Il blitz si è avuto ieri mattina: gli uomini della Benemerita hanno fatto irruzione nell’abitazione di G.L., queste le iniziali di un insospettabile 40enne impiegato. A seguito di perquisizioni, oltre alle dodici piantine, i militari hanno rinvenuto un ingente quantitativo di droga, tra semi e foglie, già essiccate e pronte per essere utilizzate per il confezionamento di dosi per poi venderle ai “clienti” abituali. Come ha spiegato il Tenente Di Napoli, il blitz è l’epilogo di un’attività investigativa nata all’indomani della segnalazione alla Prefettura di giovanissimi amanti dello spinello e non solo. Giorni di verifiche, appostamenti, intercettazioni e ieri l’epilogo positivo. Sarebbe stato, secondo bene informati, proprio un cliente caduto nella rete degli inquirenti a “parlare”: avrebbe raccontato agli inquirenti colui che gli fornisce abitualmente la marijuana e non solo. Il 40enne, è stato accompagnato in Caserma, e dopo l’espletamento delle procedure di rito è stato tratto in arresto e tradotto nella Casa Circondariale di Bellizzi Irpino con l’accusa di spaccio e coltivazione di droga finalizzata allo spaccio. (Emiliana Bolino)