Manocalzati – Caso Irm, domani la manifestazione dei Ds

7 giugno 2005

I Ds intervengono sul caso Irm e lo fanno attraverso una manifestazione che avrà luogo questa sera alle 19 in Piazza Fontana a Manocalzati. I dati delle analisi condotte dall’Arpac evidenziano che presso lo stabilimento dei fratelli Pescatore si è registrato un vero e proprio ‘disastro ambientale’ che ha comportato non pochi disagi ai cittadini. Dunque il partito della Quercia chiede che sull’argomento venga presa un posizione netta, provvedimenti urgenti e decisi per porre fine “alla logica dello scaricabarile. Non possono valere giustificazioni in nome dell’emergenza rifiuti né devono scattare le pressioni e i ricatti in nome della difesa dei livelli occupazionali. I diritti dei lavoratori e la conservazione dei posti di lavoro vanno salvaguardati insieme e non contro la tutela dell’ambiente e il diritto alla salute”. Su questi temi verte l’iniziativa di questa sera nel corso della quale saranno date ampie informazioni sulla situazione in atto nonché saranno avanzate le proposte dei Ds. Dati allarmanti si registrano tuttavia non solo alla Irm. Una nuova emergenza rifiuti, infatti, sembra essere dietro l’angolo. L’impianto di Cdr di Pianodardine si avvia ancora una volta al collasso e l’Irpinia si ritrova a fronteggiare una estate difficile dal punto di vista igienico-sanitari. Lo stabilimento avellinese, infatti, lavora a ritmi sostenuti e non riesce a smaltire le notevoli quantità di rifiuti che vengono conferite dai comuni della provincia. I problemi riguardano soprattutto la possibilità di smaltimento.